Un secolo dalla Grande Guerra

1914/2014: un secolo dalla Grande Guerra. Una bella sfida per la cultura, la politica, i Parlamenti e i Governi di oggi. E per Bruxelles e la Cancelliera tedesca, sostenitori dell’austerità che desertifica, che poi le cose si aggiusteranno. Intanto i populismi si diffondono e siamo in vista delle elezioni europee. Ma è anche una sfida, quel secolo dalla Grande Guerra, per tutt@ noi, per ridare senso alle cose e fare i conti con i messaggi in bottiglia che dal passato arrivano fino a noi. Le classi dirigenti di allora andarono alla guerra con il passo sbilenco e lo spirito assente dei sonnambuli. Ne parla lo storico Christopher Clark nel suo libro intitolato appunto: Sonnambuli. Solo chi ha uno scopo teme i pericoli perché teme per lo scopo. E che cosa vuole davvero oggi l’Europa di Bruxelles?

Share Button