SPECIAL RENDITION, DEIANA (RC-SE); ITALIA E’DIVENTATA UN PAESE INCAPACE DI INDIGNARSI

Sulla stampa di oggi esce la notizia che gli Usa applicano forme di tortura verso i prigionieri, nelle segrete stive di navi fantasma, e dall’Italia nessuno chiede chiarimenti? Elettra Deiana, esponente di Rifondazione comunista-SE, in riferimento alla notizia pubblicata dal Washington post , condanna il silenzio della politica chiedendo chiarimenti al governo.

L’Italia fu già coinvolta in vicende similari – prosegue – siamo ancora nella stessa situazione? Quali paesi hanno offerto appoggio logistico a queste navi della tortura? Il governo ne sa qualcosa o vuole chiedere chiarimenti agli Stati Uniti? Il Parlamento è interessato a saperne di più oppure l’Italia è diventato un paese incapace di indignarsi ? – denuncia ancora Deiana – Possibile che i temi della pace e del rispetto dei diritti umani, siano così lontani dai riferimenti culturali di Veltroni? Qualcuno dai banchi dell’opposizione ha avuto un sussulto apprendendo questa notizia oppure ci si indigna solo per le nefandezze di Ahmadinejad.

Roma, 3 giugno 2006

Share Button

Comments are closed.