SINISTRA, DEIANA (RC-SE); GUARDARE AL PD RITARDA PROCESSO DELLA SINISTRA

“Allo stato attuale delle cose, l’ eccesso di attenzione ai segnali di apertura del Pd, avrebbe solo l’effetto di congelare e di ritardare l’avvio di un percorso unitario della sinistra. Il dialogo con Veltroni non può basarsi solo sul reciproco riconoscimento, come auspica il coordinatore di Sd Claudio Fava, ma soprattutto sul che fare e come farlo.”. Lo dichiara Elettra Deiana, esponente del Prc-SE, in riferimento alle dichiarazioni del coordinatore nazionale di Sinistra Democratica, Claudio Fava pubblicate oggi dalla stampa e riferite alle aperture alle forze di sinistra da parte del Pd.

“Oggi, per noi, -prosegue – la questione centrale della politica riguarda il modo di fare opposizione alle ricette della destra, come rimettere insieme dimensione sociale e dimensione politica evitando di rimanere invischiati in schermaglie tutte interne al Pd, frutto più di contrapposizioni per acquisire egemonia che rispondenti ad una reale apertura a sinistra”. Dopo il fallimento della linea “autonomista” della leadership veltroniana è il momento di lanciare segnali chiari di un cambiamento di rotta, a partire dall’abbandono di qualunque modifica della legge elettorale, per le europee, che fissi soglie di sbarramente antidemocratiche”.

Roma, 30 maggio 2008

Share Button

Comments are closed.